Dichiarazioni d’intento

Il decreto semplificazioni fiscali ha modificato alcuni adempimenti legati allo status di esportatore abituale.
Dal 1.01.2015 e in seguito all’emanazione di un provvedimento con le modalità applicative, l’esportatore abituale dovrà trasmettere telematicamente all’Agenzia
delle Entrate la dichiarazione d’intento e consegnarla al fornitore con la relativa
ricevuta di presentazione telematica.
Le modifiche a carico del fornitore riguardano le sanzioni per la sola ipotesi in cui
emetta fattura senza aver ricevuto la dichiarazione d’intento e riscontrato
telematicamente la ricevuta rilasciata dall’Agenzia.

Questa voce è stata pubblicata in Comunicazioni. Contrassegna il permalink.